Le Stradine che vanno al Mare

  (dal libro "La Bellezza è Ovunque" di Luca Corazza)

 

Il richiamo misterioso dei vicoli nascosti che conducono ai porti e alle spiagge sul mare 

 

 


Le trovi sempre lì  
immobili e silenziose  

nella penombra e nella solitudine. 
Sono come un tunnel 
verso la libertà e il mare aperto. 
 
Ti ci puoi avventurare dentro ! 
 
Rimangono lontane dall'affanno  
dal frastuono del mondo 
che gira e gira  
ma non è bello  
che è impegnato  
ma non ci vede.  
 
Loro son nascoste  
alla mente rapita, 
ma l'uomo confuso  
che segue il cuore  
vi ci sarà condotto  
quasi senza volerlo . 
 
Se le percorri  
scendendo verso ameni lidi  
la fresca penombra e l'incanto ti avvolge. 
Gentili ti accompagnano  
verso il mare aperto  
e la luce intensa. 
 
Viottoli di ghiaia, cemento o sabbia  
immerse tra muretti, case o rocce  
tutte uguali, nella loro magia  
fan traspirare il profumo, 
la brezza e il rumore dal mare sconfinato.  
 
Le stradine che vanno al mare.  
Eccole  
son sempre lì  
immobili e silenziose  
come verità  
che tutti conoscono  
ma ognuno ignora  
ci stanno a indicare  
un'altra via  
una possibilità in più  
una bellezza ancora in essere  
un esistenza infinita.  

La Bellezza è Ovunque

Pubblicato dall'editore Gruppo Albatros 

 

Trentatré Poesie per...
Riscoprire la Bellezza di questo attimo, di questo respiro,

di questo luogo che è sia dentro che fuori di Te...



Alcuni commenti dei lettori:

  • "Splendida lirica che riesce a trasportare il lettore con la mente lontano dagli affanni quotidiani: un ansiolitico in versi anziché in pillole! " 
  • "Così bella e garbata da riuscire ad infondersi nel respiro, quietandolo" 
  • ".. questa poesia è una vera gioia per gli occhi del lettore, come lo è un dipinto impressionista per quelli dello spettatore" 
  • "Dei versi a tratti eterei, trasmettono un senso di pace e leggerezza"